Condizionatore portatile: Ecco vantaggi e svantaggi

Climatizzatore portatile

Con l’arrivo della bella stagione bisogna fare i conti con il caldo e con la necessità di avere in casa, o in qualsiasi altro ambiente, un’aria fresca e pulita. Il condizionatore da parete rappresenta sicuramente la soluzione ideale per poter ottenere questo obiettivo ma in alcuni casi la sua installazione può risultare problematica se non addirittura impossibile da effettuare.

In tali circostanze, il rimedio più efficace per poter risolvere il problema è dato dall’acquisto di un condizionatore portatile. Ma quali sono i vantaggi e gli svantaggi di questo dispositivo? Risulta davvero efficace come i produttori pubblicizzano? Di seguito cercheremo di fornire una risposta a questi interrogativi.

Condizionatore portatile: cos’è e quali alternative sono presenti in commercio

La prima cosa che bisogna stabilire è che in commercio abbiamo due grandi categorie di condizionatori portatili:

  • monoblocco
  • split portatili

Indipendentemente dalla classificazione appena eseguita, questi dispositivi funzionano allo stesso modo di un comune condizionatore da parete ossia aspirano aria calda dall’interno della stanza e la portano verso l’esterno grazie ad un tubo, in modo da riuscire ad abbassare la temperatura.

In ogni caso, i condizionatori portatili monoblocco sono caratterizzati da un unico corpo che racchiude tutti gli elementi necessari cioè il motore, la ventola e lo scambiatore di calore; tramite la ventilazione, l’aria fredda viene spinta verso l’esterno e l’umidità viene trasformata in condensa e quindi in acqua che viene raccolta nell’apposito serbatoio. L’aria calda viene convogliata all’interno di un tubo che deve necessariamente avere uno sbocco verso l’ambiente esterno.

Diversamente gli split portatili sono caratterizzati da due unità distinte, cioè la struttura portatile che viene spostata tramite l’ausilio delle ruote e il motore che viene invece collocato all’esterno. Tra le due unità sono presenti dei tubi in rame che le collegano e al cui interno c’è il gas refrigerante.

Una delle migliori alternative presenti in tale ambito è quella relativa ad Air Artic Cube, un condizionatore portatile compatto che nonostante le dimensioni molto contenute si caratterizza per un elevato potere refrigerante, riuscendo a garantire aria fresca e pulita in qualsiasi tipo di ambiente.

Le caratteristiche di questo prodotto possono essere facilmente visualizzabili sul portale ufficiale di Artic Cube, ma volendole sintetizzare possiamo considerare questo condizionatore portatile come un ottimo rimedio per il caldo estivo, presenta un rapporto qualità prezzo difficilmente riscontrabile in altri articoli della stessa categoria e assicura dei consumi contenuti, rispetto ad un dispositivo di tipo tradizionale, permettendo in tal modo di scegliere anche una soluzione interessante dal punto di vista ecologico.

Condizionatori portali: vantaggi e svantaggi

Nel momento in cui si propende per l’acquisto di un condizionatore portatile, nasce il dubbio se questo sia davvero vantaggioso o al contrario possa presentare anche degli svantaggi.
Per quanto riguarda l’aspetto dei vantaggi, i condizionatori portatili rappresentano la soluzione ideale in tutti quei casi in cui quelli fissi o a parete non possono essere installati, se non eseguendo delle rilevanti opere murarie.

Ciò comporta quindi che rappresentino dei prodotti che si distinguono per una notevole versatilità e per il fatto di poter essere immediatamente utilizzati. Un ulteriore aspetto che deve sicuramente essere preso in considerazione è dato dal fatto che non è necessario installare delle unità esterne; si tratta di una circostanza di non poco conto se si considera che molto spesso è necessario ricorrere ad un tecnico professionista con una spesa ulteriore da sostenere. Inoltre, soprattutto se si abita in un condominio di prestigio o in un palazzo d’epoca si potrebbero avere delle difficoltà ad ottenere i permessi necessari per poter posizionare l’unità esterna sulle facciati del palazzo.

I condizionatori portatili inoltre sono caratterizzati dal fatto di essere molto maneggevoli e quindi possono essere spostati senza difficoltà in qualsiasi stanza delle propria abitazione, in base alle necessità occorrenti; nella maggior parte dei casi, questi dispositivi sono dotati di rotelle che ne agevolano gli spostamenti riuscendo in tal modo a garantire l’aria fresca in diversi punti della casa.

Altro elemento che deve essere valutato con attenzione è quello relativo alla regolazione della temperatura che può essere effettuata in base alle proprie necessità e in funzione anche dell’esposizione della stanza al calore. Infine, un punto che non bisogna assolutamente sottovalutare è quello relativo ai consumi, che risultano nettamente più bassi rispetto a quelli di un condizionatore tradizionale e pertanto permettono anche di salvaguardare in misura maggiore l’ambiente.

Ma oltre a tutta questa serie di aspetti positivi, bisogna necessariamente prendere in considerazione anche degli elementi negativi che riguardano i condizionatori portatili. Il primo che vale la pena di essere menzionato è quello relativo alla necessità che sia presente sempre un foro per permettere di collegare il tubo che convoglia il calore verso l’esterno, ed è sicuramente una cosa di non poco conto.

Passiamo poi alla potenza. I condizionatori portatili sono caratterizzati da una potenza inferiore rispetto a quelli a parete, elemento che si traduce in un tempo maggiore che viene richiesto per poter procedere alla refrigerazione di una stanza. A ciò si deve poi aggiungere anche il fatto che la distribuzione dell’aria fredda all’interno della casa non avviene in maniera omogenea e quindi anche ciò influisce sull’efficacia di refrigerazione degli ambienti.

La condensa che viene realizzata attraverso la riduzione dell’aria calda trasformata in acqua, inoltre, non viene convogliata verso l’esterno ma viene raccolta all’interno di un serbatoio che deve essere però periodicamente svuotato e che rappresenta un ulteriore impegno da dover considerare quando si installa questo tipo di prodotto.
In ogni caso, i condizionatori portatili rappresentano indubbiamente delle valide opzioni per avere aria fresca e pulita all’interno della casa, con un consumo energetico davvero ridotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *